“I DENTI E L’IGIENE ORALE” Lezione del 14 dicembre 2015 alle classi II Scuola Media Statale Padre Pio Torremaggiore

I DENTI E L’IGIENE ORALE

Sdentistae Non Ti LAVI i denti oggi,

te li LEVERAI domani

 

 

 

 

 

 

 

 

“Bocca sana in corpore sano!”

Tutti concordano sul principio che una dieta bilanciata e nutriente è essenziale per una vita sana.

Ma forse meno noto è che i modelli alimentari e le scelte alimentari svolgono un ruolo importante anche nella prevenzione della carie e delle malattie gengivali.

Bocca, denti e gengive sono indispensabili per la masticazione e la deglutizione, ovvero i primi passaggi del processo per una buona digestione. La bocca è il primo punto di contatto del nostro corpo con le sostanze nutritive che assumiamo, se l’alimentazione è povera e inadeguata, i primi segnali negativi spesso si manifestano sullo stato della nostra salute orale. Il consumo frequente di cibi e bevande contenenti zucchero è la più importante causa di carie.

Lo scopo del nostro incontro di lunedì 14 Dicembre 2015 è stato quello di:

  • Partire dalla conoscenza anatomica di base dell’apparato stomatognatico;
  • Insegnare ai ragazzi di II media quali sono le tecniche di spazzolamento per una corretta igiene orale;
  • Far conoscere il nemico principale dei denti ossia la carie, illustrandone la sua eziopatogenesi,
  • Illustrare le metodiche di prevenzione.

Sconfiggere il nostro nemico è possibile grazie allo spazzolino e quindi all’ igiene orale; importanti sono anche le visite periodiche dall’odontoiatra, che non deve essere visto solo come il medico che cura il dente, ma come lo specialista che aiuta a prevenire la malattia orale; promuovere la fluoroprofilassi, ed infine abituarsi ad una corretta alimentazione. Le raccomandazioni nutrizionali in relazione alla salute orale dovrebbero essere basate sulla riduzione degli spuntini tra un pasto e l’altro e soprattutto quelli a base di bevande e dolci. Il consumo ripetuto durante la giornata di alimenti contenenti zucchero dovrebbe essere evitato soprattutto da parte di bambini e adolescenti. Contenere i consumi di zucchero significa abbattere il rischio di carie. Un bel sorriso è sempre sinonimo di una bocca sana.

Vuoi scaricare la lezione di Lunedì 14 Dicembre 2015? Clicca qui

Igiene Orale – Detartrasi

Sbiancamento denti

Negli studi odontoiatrici del dott. Antonio Recchia si promuove la salute orale del paziente attraverso la prevenzione, diagnosi e ripristino funzionale ed estetico dei tessuti parodontali, ossia del tessuto che circonda il dente.
In primis si agevolano le famiglie con la SCHEDA D’IGIENE FAMILIARE per dare la possibilità a tutti di controllarsi periodicamente a costo zero!
L’ablazione del tartaro o detartrasi consiste nella rimozione meccanica dei depositi di tartaro sui denti utilizzando uno strumento odontoiatrico a ultrasuoni, ablatore che permette l’eliminazione degli agenti eziologici che causano infiammazione.
L’ablazione viene effettuata esclusivamente da un odontoiatra o da un’igienista che a fine seduta istruisce il paziente sul corretto uso dello spazzolino, filo interdentale o scovolino.

E’ un trattamento fondamentale per il mantenimento della salute delle gengive e di tutti gli altri tessuti di sostegno del dente come l’osso, il cemento ed il legamento parodontale.

Talvolta si ritiene erroneamente che l’ablazione del tartaro abbia un valore prettamente estetico, quindi mirato unicamente alla rimozione di depositi di tartaro e macchie che rendono il sorriso meno gradevole. In parte è senza dubbio vero che questo trattamento abbia un’importanza estetica rilevante, ma non bisogna dimenticarsi il suo ruolo fondamentale nella prevenzione di gengivite e parodontite e nella terapia delle stesse.

Con la pulizia dei denti andiamo a contrastare gli effetti nocivi provocati dalla placca batterica e dal tartaro rimuovendoli dalla superficie del dente.